I PROFESSORI

 

IN FASE DI DEFINIZIONE

Ha studiato Composizione presso il Conservatorio  “G. Verdi” di Milano, diplomandosi con il massimo dei voti e la lode. Si è contemporaneamente perfezionato con F. Donatoni e B. Ferneyhough a Milano, Siena e Roma.

Ha vinto prestigiosi concorsi internazionali, quali “G.F. Malipiero – RAI – Asolo Musica” (1988), “Orquestas de Jovenes – Università di Murcia” (1990), “Wiener Internationaler Kompositionwettbewerb” (1991), “A. Casella – Accademia Chigiana di Siena” (1991 e 1999), “Camillo Togni – Nuovi Spazi Sonori” (1992), “7th International Mozart Competition – Salisburgo” (1997).

Dal 1994 al 1998 è stato assistente di Franco Donatoni a Città del Messico.

E’ attivo come conferenziere, analista e saggista, riservando particolare attenzione all’analisi della musica moderna e contemporanea ed ai problemi della continuità storica fra linguaggio classico e linguaggio contemporaneo.

A Città del Messico ha impartito nel 2003 al Centro Nacional de las Artes masterclasses di composizione, conferenze analitiche (“La musica contemporanea in Italia dopo il 1950”), e la lectio magistralis “La giovane generazione dei compositori messicani”, più una serie di letture sulla propria musica per la radio (Radio Opus 94 e Radio UNAM) e la televisione (DGTVE).

Nel 2005/2006 è professore invitato di Composizione presso l’Escola Superior de Musica de Catalunya. È stato compositore ospite presso la Eastman School of Music, (Rochester), le università del Kentucky, di Eau Claire (Wisconsin) e di Guanajuato (Messico). Dal 2015 imparte regolarmente masterclasses di composizione in collaborazione con il festival soundSCAPE.

Scrive su Pauta, la più importante rivista latinoamericana di critica e analisi musicale. E’ autore di una monografia analitica sulle strutture dell’Arte della Fuga pubblicata fra il 2001 e il 2004 in Italia da Hortus Musicus.

Insegna attualmente Composizione presso il Conservatorio di Cesena.

Le sue opere sono pubblicate da Ut Orpheus, Suvini Zerboni, BMG-Ricordi ed Universal Editions.

Nato a Bologna nel 1959, ha  iniziato  gli  studi  di pianoforte e composizione presso il Conservatorio della sua città con il Mo Zecchi, per trasferirsi poi a Milano dove ha studiato con Donatoni e Sciarrino. Ha inoltre frequentato corsi con Stockausen e Ligeti e Reich.

in dai suoi primi lavori ha elaborato una poetica connessa allo studio dei fenomeni percettivi cui, anche in seguito al periodo di lavoro trascorso all’IRCAM a Parigi, ha unito le possibilità offerte dall’informatica musicale.

Allontanandosi progressivamente dalla sperimentazione sonora largamente predominante fra gli anni '70 egli anni '80, ha rivolto via via i suoi interessi all’iterazione e a materiali di netta derivazione modale, organizzati secondo items percettivi predefiniti.

Le sue musiche sono state eseguite in numerose rassegne, festival ed Enti teatrali fra cui:
Nuova Ricerca Musicale di Reggio Emilia, Conoscere la musica di Bologna, Città di Castello, Incontri di Musica Contempo­ranea Gulbenkian di Lisbona, Cantiere Internazio­nale d’Arte di Montepulciano, Action Melbourne New Music, Semaine de Musique Contemporaine italienne di Villeneuve d’Ascq.
Teatro Co­munale di Bologna, Teatro la Fe­nice, Teatro Eliseo di Roma, Orchestra sinfonica di Lecce, Teatro di Imola, Teatro Consorziale di Budrio, Orchestra Haydn di Bolzano, Pomeriggi musicali di Musica Insieme di Bologna, Stagione concertistica di San Marino, Festival Angelica, Estate Musicale di Portogruaro, Civica Scuola di musica di Milano. Rassegna di musica contemporanea di Palermo, Accademia Filarmonica di Bologna, Festival di S.Stefano di Bologna, Stagione di Musica Insieme Teatro Comunale di Bologna, Festival Internazionale di Rovereto, Verona Contemporanea, Il nuovo e l’antico – Bologna Festival.

Ha composto insieme a Paolo Fresu il balletto “Janas” per orchestra, quartetto jazz, coro, e voce solista ed elettronica, che ha debuttato al Teatro di Sassari e successivamente al Teatro di Cagliari.  

Opere:

- Codice Mosè  per il Teatro Comunale di Bologna

- Il fantasma di Canterville  per il Teatro Comunale di Modena.

Ha debuttato al Teatro Comunale di Bologna l’Oratorio per voce recitante coro e orchestra:

- Il libro di Giobbe con  Carlo Cecchi recitante Dir.Aldo Sisillo.

Commissione per il 40° anniversario della strage del Vajont, il melologo:

- Le dighe del Tempo con i solisti  Mario Brunello e Maddalena Crippa.

- La doppia notte Commissione Balletto per il Teatro Comunale di Bologna 

E' docente di composizione presso il Conservatorio “Bruno Maderna” di Cesena.

Nato a Pavia nel 1962, ha iniziato gli studi con Sandro Vernasca nel conservatorio di Piacenza e si è diplomato in Fagotto sotto la guida di Ovidio Danzi al Civico Istituto Musicale Gaetano Donizetti di Bergamo, vincendo il Premio Simon Mayr per il miglior diploma dell’anno. Vincitore di numerosi concorsi e audizioni per il ruolo di Primo Fagotto in orchestra.

Ha collaborato come I fagotto con le orchestre: Orchestre RAI Milano Torino e Napoli, RTSI Lugano, Orchestra Filarmonica Italiana, Teatro Carlo Felice di Genova, Orchestra da Camera di Bologna, Quartettone di Milano, La Sinfonica Abruzzese, Cameristi Lombardi, Milano Classica, Orchestra Sinfonica Toscanini di Parma, I Soloists of Moscow, Orchestra Teatro Regio di Parma, I Musici di Parma, Orchestra Stabile di Bergamo, Orchestra del Festival Pianistico di Brescia e Bergamo A. B. Michelangeli, Orchestra Scala, Teatro dell’Opera di Roma.

Ha effettuato tourneè in tutto il mondo e come solista ha suonato sotto la direzione di: Isaac Karabtchevsky, Militiades Caridis, Thomas Briccetti, Francesco Fanna, Yuri Bashmet, Rheineld Seifried e molti altri direttori.

Ha effettuato registrazioni per: Fonit Cetra, Chandos, Dinamic, Agorà ed EMI.

Ha tenuto master classes al CNSM di Lyon, ai corsi di Flaine Musique, ai corsi di Moulin d’Ande, ai Corsi Internazionali di Lanciano, alla Boston University, in New Hampshire University e Dartmouth College nel Double Reed Day, al Conservatorio Pollini di Padova, al Conservatorio Paganini di Genova,al CNSM di Parigi, al Zurich University of the Arts (ZHdK)

Tiene regolarmente una master class al Sebino International Summer Festival.

Dal 2012 è stato invitato come tutor dei fagottisti dell’orchestra dei giovani dell’asia “AYO Asian Youth Orchestra” ad Hong Kong.

Nel 2013 è stato invitato a tenere un master class in Venezuela ne “El Sistema”.

Collabora con la casa editrice Euphonia per le revisioni dei metodi di fagotto in uso nei conservatori italiani.

Con la casa editrice Carisch ha pubblicato un “Metodo di tecnica per fagotto” e una raccolta di “Quartetti per 4 fagotti”.

Da 30 anni è I fagotto dell’Orchestra del Teatro Bergamo Musica Festival, dell’Orchestra Filarmonica Italiana e dell’Orchestra da camera I Musici di Parma e dell’ Orchestra del Festival Pianistico di Brescia e Bergamo A.B. Michelangeli.

Insegna Fagotto al “Istituto Superiore di Studi Musicali” “G. Donizetti” di Bergamo.